Squadra antimafia 5 video: come rivedere la terza puntata del 23 settembre 2013

0

In prima serata su Canale 5, ieri sera è andata in onda la terza puntata di Squadra Antimafia 5, la fiction prodotta da Taodue con Marco Bocci e Giulia Michelini. Qui sotto trovate un breve riassunto della seconda puntata e la trama del terzo episodio. Appena disponibile in, al termine dell’articolo troverete anche il video integrale. Restate nei paraggi.

Nella seconda puntata di Squadra Antimafia 5, andata in onda lunedì scorso, Rosy Abate, alla disperata ricerca del piccolo Leonardino, è rimasta ferita ad un braccio a seguito di un conflitto a fuoco con la polizia, uno dei rapitori è morto durante la fuga. Domenico Calcaterra e Lara Colombo sono impegnati nelle indagini sulla banda di Stiddari; i due poliziotti hanno chiesto aiuto a Veronica Colombo, sindaco del paese e sorella di Lara, ma tra le due non scorre buon sangue. Rosy Abate ha contattato un giornalista, che si occupa di mafia, sperando di trovare un canale privilegiato per riuscire a parlare con i rapitori del figlio.

Nella terza puntata di Squadra Antimafia 5, andata in onda ieri sera, lunedì 23 settembre, il rapimento del piccolo Leonardino è stato ancora al centro della storia. Rosy Abate ha fatto di tutto pur di recuperare un cellulare che le permetterebbe di entrare in contatto telefonico con i rapitori del bambino. Anche Achille Ferro, è sulle tracce del figlio di Rosy, ma per ragioni completamente differenti rispetto alla donna. Domenico Calcaterra e Lara Colombo, intanto, stanno indagando sulla misteriosa morte dell’architetto Rosati a Baia D’Angelo. Durante le loro indagini hanno scoperto una grossa speculazione immobiliare in cui sono coinvolti anche i rapitori di Leonardino. I due, a seguito di scioccanti scoperte, riescono a risolvere il caso della morte dell’architetto. GUARDA IL VIDEO.

 

loading...

LASCIA UN COMMENTO