Le Iene Show: Carabinieri abuso di potere? La storia di Andrea nel servizio di Viviani del 24/09/2013

2

Su Italiano Uno ieri sera, è andata in onda la prima puntata della nuova stagione delle Iene Show. Il piatto forte è stato servito subito, si tratta del servizio con protagonista Luca Barbarechi, la cui messa in onda era stata bloccata dell’ex onorevole. Ma un’altra storia, per certi versi ancor più controversa, ce l’ha raccontata Matteo Viviani. Un servizio evidentemente scomodo, lo testimonia il fatto che su Video Mediaset non è stato pubblicato e neppure sulla pagina ufficiale del programma. E’ il racconto di un presunto abuso di potere da parte dei carabinieri, quello vissuto da un ragazzo di nome Andrea. Tutto è cominciato con un video pubblicato dal ragazzo su Facebook. Nel filmato si vede una volante dei Carabinieri parcheggiata malissimo. Poco dopo aver caricato il video sul famoso social network, Andrea, ha ricevuto una visita ‘di cortesia’ da parte dei carabinieri, proprio in quel momento il giovane stava parlando su Skype con un’amica ucraina, la quale ha pensato di registrare la conversazione con i carabinieri. Al ragazzo è stato intimato di rimuovere il video, ma lui si è rifiutato. La casa è stata messa a soqquadro e poi Andrea è stato portato in caserma. Secondo il suo racconto, in caserma i carabinieri l’avrebbero fatto spogliare, umiliandolo e chiamandolo “ricchione”. Non sappiano se la ricostruzione sia federe alla realtà, ciò che è certo è che all’una e quaranta di notte un’ambulanza si trovava davanti alla caserma dei carabinieri per trasportare Andrea al Pronto Soccorso. Va sottolineato che sul Web, Andrea è molto seguito, ma anche parecchio criticato per essere andato “a piangere” da Barbara D’Urso, raccontando di dover rivolgersi alla Caritas per un pasto caldo. Nel corso della giornata cercheremo di approfondire la vicenda il più possibile, ovviamente cercheremo di offrirvi anche il video del servizio di Matteo Viviani, che per ora non è disponibile in rete. Intanto, però, sono in grado di mostrarvi il video realizzato da Andrea, che ha scatenato la ritorsione dei carabinieri.[to_like id=”84613″]

[/to_like]

2 COMMENTI

  1. Non capisco perché si debba mettere un “Mi piace” per visualizzare un video. Non sono iscritto su Facebook e non ho nessuna intenzione di farlo, quindi perché precludere questa possibilità in questo modo?

  2. Ciao Michele, alcuni contenuti su Tubiamo sono riservati ai fan, è una nostra scelta, ovviamente ognuno è libero di cercare altrove.

LASCIA UN COMMENTO