Marco Travaglio a Servizio Pubblico: “Il vocabolario dell’inciucio” nella puntata di ieri 31/10/2013

0

In quasi vent’anni di pensiero unico, il padrone della parole è stato Silvio Berlusconi e tutti persino i suoi avversari, parlavano con le sue parole e siccome lui parlava prevalentemente di sé stesso, la politica si è occupata praticamente sempre di lui. Adesso qualcosa però, da un paio di anni, il pensiero unico è cambiato ed anche il vocabolario ed il padrone delle parole è un altro, Piergiorgio Napolitano, il presidente imbalsamatore, che era comunista ma parla spesso come un democristiano“. Comincia pressapoco così l’editoriale di Marco Travaglio andato in onda a Servizio Pubblico ieri ed intitolato: “Il vocabolario dell’inciucio“. Il vicedirettore del Fatto Quotidiano ha fatto il punto sulla decadenza di Silvio Berlusconi. Secondo Travaglio Berlusconi potrebbe tranquillamente mangiare il panettone ancora come Senatore della Repubblica. Una previsione tutt’altro che campata in aria visto che per congedare Previti ci volle più di un anno.

LASCIA UN COMMENTO