Razzi ad Un giorno da pecora: ”Guadagno 12 mila euro al mese ma non mi resta niente” (video)

0

Sette anni e mezzo in Parlamento ma non mi è rimasto niente“. Il fedelissimo di Berlusconi Antonio Razzi si è confessato ai microfoni della trasmissione radiofonica “Un Giorno da Pecora” su Radio2. L’onorevole, al quale recentemente Maurizio Crozza ha dedicato una divertentissima imitazione nel suo “Crozza nel Paese delle Meraviglie” ha parlato del suo stipendio da deputato. Una busta paga che se né va, secondo Razzi, tra spese di rappresentanza, collaboratori da pagare e alberghi romani: “la vita a Roma è molto cara, un albergo può costare 200 euro al mese“. Razzi è salito alla ribalta delle cronache politiche per via di un increscioso fuori onda durante il quale l’onorevole consigliava ad un suo collega di farsi i fatti propri e di pensare al vitalizio. Esternazioni che non hanno impedito a Razzi di essere presente anche nella nuova legislatura e di sopravvivere all’ennesimo rimpasto, che non più tardi di qualche mese fa ha mietuto vittime illustri. Le due dichiarazioni ad “Un giorno da pecora” nel contributo video che trovate appena qui sotto.

loading...

LASCIA UN COMMENTO