Striscia – Cieca dopo un’intervento: truffata anche dal falso avvocato. 2/01/2014

3

E’ una storia ai confini della realtà quella che ci ha raccontato ieri sera Max Laudadio a Striscia la Notizia. L’inviato del Tg satirico di Antonio Ricci ha raccolto la testimonianza di una ragazza, Veronica, rimasta cieca 17 anni fa a seguito di un intervento chirurgico. Per appurare le responsabilità, la famiglia ha deciso di rivolgersi ad un avvocato, finendo dalla padella nella brace. E già, perché dopo anni di estenuanti rinvii e scuse inverosimili avanzate del sedicente professionista, si è scoperto che questo signore è stato radiato dall’albo nel 2007. Lucrare e prendersi gioco di un dramma di simile portata è disumano, ma per la signora Maria e la figlia Veronica le brutte notizie non sono finite qui. E già perché grazie alla condotta criminale di questo soggetto, nel frattempo sulla vicenda è sopraggiunta la prescrizione, che rende così inutile qualsiasi tentativo da parte dei genitori della ragazza di ottenere un briciolo di giustizia per la loro figlia. Se esiste davvero una Giustizia, e in Italia ne dubito, questo tizio andrebbe sbattuto in cella all’istante. Il servizio nel contributo video che trovate appena qui sotto.

Striscia sedicente avvocato

loading...

3 COMMENTI

  1. spero che questa famiglia abbia un aiuto da qualche persona che rappresenta lo stato a far si,che quella specie di uomo alla domanda di quella povera mamma :(e adesso io che faccio?)….invece di lavarsene le mani allargando le braccia……venga obbligato al risarcimento di tutto quello che alla povera ragazza spetterebbe……. Ps; e se l’avvocato fosse d’accordo con l’accusato (il chirurgo?) spero che qualcuno che ha le competenze giuste prenda a cuore questa famiglia! 🙁 CIAO.

  2. Mi sa che ci abbia già pensato da solo anni fa, non a caso è stato radiato Gianluca. Evidentemente però non basta, bisognerebbe davvero mettere le sue foto segnaletiche in giro…

LASCIA UN COMMENTO