Scarlett Johansson per SodaStream: lo spot censurato al Super Bowl

0

Lo versione integrale dello spot della SodaStream con protagonista Scarlett Johansson non andrà in onda durante il Super Bowl. Tutta colpa dell’ultima frase pronunciata dalla splendida attrice hollywoodiana: “Scusate Pepsi e Coke“, che evidenzia così, in maniera sarcastica la superiorità della bevanda senza fornire alcun dato e, di conseguenza, violando le regole imposte negli Stati Uniti per la pubblicità comparativa. Ma come spesso accade, la censura rischia di aumentare esponenzialmente la visibilità del prodotto che si voleva offuscare ed è successo anche in questa circostanza. Il video dello spot integrale, infatti, in rete sta letteralmente spopolando e nel giro di poche ore ha fatto registrare un’impennata che ha scaraventato la clip sopra i 2 milioni di visualizzazioni. A guadagnarci enormemente è proprio l’azienda che commercializza la bevanda, pensate che appena 30 secondi di spot all’interno del Super Bowl arrivano a costare anche 4 milioni di dollari. Il contributo video è estratto da YouTube e lo trovate subito dopo il salto pubblicitario.

LASCIA UN COMMENTO