Striscia la Notizia, Claudio Scajola e la casa “comprata a mia insaputa” (video)

0

Era il 4 maggio del 2010 quando il Ministro Claudio Scajola fu costretto a dimettersi per il famoso scandalo della casa fronte Colosseo comprata ad un prezzo stracciato. Giornali e TG attribuirono a Scajola subito una frase destinata ad entrare nella storia politica del nostro paese. Qualcuno avrebbe comprato l’abitazione “a sua insaputa“. Su questa dichiarazione si ironizzò a lungo, il diretto interessato non smentì mai di averla pronunciata, eppure secondo Striscia la Notizia Claudio Scajola potrebbe non averla mai proferita. Di questa frase non c’è traccia nell’ultima conferenza stampa da Ministro e neppure altrove. Il mistero si infittisce dunque, al punto che il TG satirico di Antonio Ricci comincia a sospettare che la frase sia stata creata ad arte da un giornalista misterioso, dotato di un efficacia di sintesi fuori dal normale. Ma chi può essere stato il genio? A Striscia la Notizia è scattata una vera caccia all’uomo che vede coinvolti anche i telespettatori: Chi è a conoscenza di come sono andati veramente i fatti si faccia avanti. Precisazione doverosa: l’ormai famigerata esternazione: “a mia insaputa” non è certamente campata per aria, riassume perfettamente i concetti espressi dall’ex ministro, al punto che il diretto interessato non ha mai avvertito il bisogno di smentire.

Scajola Striscia

LASCIA UN COMMENTO