Le Iene, La Carlucci fa la cresta sui taxi? Filippo Roma aggredito a Ciampino.

0

Per un motivo o per l’altro, tutti gli incontri tra Filippo Roma delle Iene e Gabriella Carlucci finiscono sempre allo stesso modo, con l’inviato del programma di Italia Uno e la sua troupe malmenanti senza troppi complimenti. La scena si è ripetuta qualche giorno fa a Ciampino, ma la storia tra Filippo Roma e la Carlucci è cominciata prima. Era il marzo del 2012, all’epoca l’ex onorevole era ancora sindaco di Margherita di Savoia. L’inviato voleva parlare con l’ex sindaco a proposito delle spese folli che riguardano i comuni e le regioni, ma l’intervista prese subito una brutta piega per l’inviato delle Iene. Tutto è cominciato con il mitico Batman Fiorito della regione Lazio, poi è stato il turno di tante altre regioni, sino al Piemonte con le indimenticabili mutande verdi di Cota. Ma ancor prima che lo scandalo esplose, era appunto l’agosto del 2012, quando le Iene si occuparono del problema delle spese ingiustificate del comune di Margherita di Savoia. L’ex onorevole avrebbe utilizzato l’auto del comune per uso privato e più precisamente per accompagnare il marito al torneo di tennis riservato agli avvocati a Lecce. La reazione della Carlucci fu scomposta, per usare un eufemismo, ma questa è storia. Ma quello non è l’unico caso di spese sospette che ha visto protagonista l’ex sindaco, Filippo Roma l’ha raggiunta per chiedergli spiegazioni anche riguardo  aduna ricevuta, che la Carlucci presentò per una trasferta a Roma. Il rimborso non le fu concesso, l’onorevole si è rifiutato di rispondere anche in merito a questa vicenda. La Carlucci, sostanzialmente, fu accusata di fare la cresta sui taxi, la notizia fu ripresa anche da L’Espresso.

Le Iene roma aggredito

loading...

LASCIA UN COMMENTO