Striscia la Notizia, cani rinchiusi in una palazzina di Napoli: il servizio di Edoardo Stoppa

0

Edoardo Stoppa di Striscia la Notizia si trova a Napoli e più precisamente fuori da una palazzina all’interno della quale sono detenuti, in condizioni pietose, numerosi cani. La struttura è in stato di abbandono; porte e finestre sono sbarrate in malo modo con delle assi di legno e con delle reti metalliche, per impedire che i cani possano essere visti dall’esterno. Sul retro dell’edificio si trova un vero e proprio cimitero dove vengono gettati gli animali morti, poveri cuccioli che non sono riusciti a sopravvivere alle inaccettabili condizioni di detenzione alle quali sono stati sottoposti. Basta una veloce occhiata per vedere cumuli di terra smossa e carcasse di animali sparse dappertutto. Si tratta di un vero e proprio cimitero abusivo, cadaveri in bella mostra, uno scenario apocalittico. L’amico degli animali si reca quindi all’interno di questa struttura fatiscente dove trova tantissimi cagnolini imprigionati, costretti a vivere in uno stato di totale costrizione, al buio e al freddo. Edoardo Stoppa raccoglie le testimonianze dei vicini e poi riesce ad intercettare la proprietaria della struttura, un’anziana signora che conferma di detenere i cani ormai da anni, come se fosse assolutamente normale una situazione del genere. L’inviato di Striscia saluta con sollievo l’arrivo degli uomini del corpo forestale di Napoli, che cominciano a prendersi cura della situazione. Sul posto arriva anche l’Asl locale che comincia a refertare le carcasse sul retro della casa.

Striscia Roma

loading...

LASCIA UN COMMENTO