Striscia, Auto pagate e mai consegnate la truffa svelata da Max Laudadio (video)

0

Ieri sera, a Striscia la Notizia, Max Laudadio si è occupato di auto in vendita, sia on line che dal concessionario. A luglio un potenziale acquirente ha versato un acconto di 3600 euro per comprare un’auto di importazione. La consegna della vettura era prevista per ottobre. In teoria, perché nella realtà la macchina non è mai arrivata a destinazione. L’uomo non è l’unico ad esser finito nella truffa, pensate che c’è qualcuno che ha pagato l’intera somma, la bellezza di 25 mila euro, per ritrovarsi con un pugno di mosche. Da una visura camerale si scopre che la signora protagonista del raggiro, aveva una società, successivamente fallita. Poco prima del fallimento, guarda caso, la donna aveva aperto una nuova ditta con la quale lavora tutt’ora. Max Laudadio è riuscito ad intercettare l’imprenditrice proprio nel bel mezzo di una trattativa. L’inviato di Striscia ha tentato di mostrare alla donna un video contenente le lamentele dei tanti acquirenti truffati. Decine e decine di persone che hanno buttato dalla finestra anticipi da migliaia di euro. La donna si è rifugiata all’interno di un capannone, poco dopo si è formato un capannello di persone attorno all’inviato di Striscia, tutte quante truffate dalla signora. Ma la donna non sarebbe da sola, dietro di lei si nasconderebbe un’organizzazione protetta dagli albanesi, queste le testimonianze raccolte da Max Laudadio. L’inviato di Striscia ha atteso stoicamente sino a sera inoltrata, ma quando la signorina è uscita dagli uffici, è montata sulla sua lussuosa vettura senza fermarsi neppure un secondo ad ascoltare le lamentele dei clienti truffati. E’ verosimile ipotizzare che della vicenda ne sentiremo nuovamente parlare a Striscia la Notizia, qui sotto trovate il servizio andato in onda ieri.

Striscia auto truffe

LASCIA UN COMMENTO