Striscia la Notizia: le gaffes della D’Urso e della Paniccci sul delitto Meredith Kercher

0

La settimana scorsa è stata pronunciata la sentenza di appello per il delitto Meredith Kercher e gli organi di informazione Mediaset, si sono scatenati con strafalcioni memorabili. Gli errori cominciano già nei titoli, accade così che il Processo d’appello bis si trasformi in “procello d’appello bis” secondo la conduttrice del Tg5. Si passa poi negli studi di Pomeriggio 5, dove la conduttrice Barbara D’Urso dimostra di avere le idee un tantino confuse scambiando l’imputata Amanda Knox con la vittima Meredith Kercher. La collega Federica Panicucci di Mattino 5, se possibile, fa ancora peggio condannando la vittima Meredith Kercher a 28 anni di reclusione. Anche in questo caso la conduttrice scambia l’imputata con la vittima. Insomma, se eravate alla ricerca di certezze e precisione sul processo di Perugia, gli organi di informazione di Canale 5 vi avranno probabilmente disorientati. E allora cerchiamo di fare un po’ di chiarezza noi. Quello che si è appena tenuto è stato il processo di appello bis. In attesa del ricorso in Cassazione, Raffaele Sollecito e Amanda Knox sono stati condannati rispettivamente a 25 e 28 anni per l’omicidio di Meredith Kercher. I due imputati hanno accolto la sentenza con comprensibile scoramento, la giovane statunitense ha già preannunciato che non tornerà in Itlaia in quanto non si fida della giustizia Italiana. Raffaele Sollecito, invece, si trova ancora nel nostro paese ed attenderà il ricorso che verrà depositato a breve dall’avvocato Giulia Bongiorno. Il servizio dedicato alle gaffes degli organi di informazione Mediaset sul processo Meredith Kercher è andato in onda nella puntata di Striscia la Notizia di venerdì 31 gennaio 2014. Il contributo video lo trovate subito dopo il salto pubblicitario. Buona visione.

Striscia processo gaffe

loading...

LASCIA UN COMMENTO