Maurizio Crozza a Ballarò: la copertina dell’11/02/2014 (video)

0

Nuovo appuntamento ieri sera, martedì 11 febbraio 2014, in prima serata su RAI Tre con Ballarò, il talk show di approfondimento politico condotto da Giovanni Floris. Ad aprire la puntata, come di consuetudine, la copertina di Maurizio Crozza. Il comico genovese comincia commentando le ultime dichiarazioni del Premier Letta, secondo il quale il destino del suo Governo sarebbe nelle mani della Provvidenza: “Della Provvidenza? Ma nemmeno Noé era così fatalista. E noi, che siamo nelle mani tue, che sei nelle mani della Provvidenza, di preciso, le mani, dove ce le dobbiamo mettere?. Sai Giova – prosegue Crozza rivolgendosi al conduttore – che in questa situazione io mi sento tranquillo come Cristiano Malgioglio alle Olimpiadi di Putin?“. Ma questa è stata anche la settimana dell’incontro tra Napolitano e Renzi, il comico genovese immagina il sindaco di Firenze titubante sul da farsi, riesumando un famoso personaggio cinematografico interpretato da Nanni Moretti: “Mi si nota di più se vado a fare il Premier con un Governo del fare, o se mi metto in disparte a rompere le palle a chi deve fare con il non parlare ma fare?” Secondo Crozza, nel PD, regna la confusione più totale: “se un grillino non scrive una minchiata su Facebook entro questa sera, rischiano di non avere una linea politica“. Ma questi sono stati giorni di feroce contestazione all’indirizzo di Napolitano dopo le rivelazioni contenute nel nuovo libro di Alan Friedman: “Ma è possibile che per sapere cosa succede in Italia abbiamo bisogno di uno che parla come Olio?” Si interroga Maurizio Crozza. La copertina integrale la trovate subito dopo il salto pubblicitario.

loading...

LASCIA UN COMMENTO