Juventus – Trabzonspor 2-0 con le telecronache di Zuliani e Paolino Direttastadio

0

L’avventura della Juventus in Europa riparte da dove era finita, dalla Turchia. I bianconeri allo Juventus Stadium ospitano il Trabzonspor. Antonio Conte, poco avvezzo al turnover, è costretto a fare di necessità virtù. D’altronde in organico le soluzioni non mancano e così dal primo minuto a far coppia con Tevez si presenta Osvaldo. Ma le novità non mancano neppure in difesa con Ogbonna e a centrocampo con Isla e Marchisio. La partenza della Juventus è promettente, i bianconeri sembrano intenzionati a sbranare gli avversari come accade tra gli italici confini e con un Carlitos Tevez in forma scintillante, tutto è possibile. Per l’Apache, però, sembra non essere ancora finita la maledizione europea e così a trovare la via del gol ci pensa Osvaldo al 16′. Nel primo tempo i bianconeri dominano, ma mancano della lucidità necessaria sotto porta e Tevez, Isla e Pogba fanno tutto alla perfezione, tranne la conclusione. E così, nella ripresa la partita cambia, i turchi cominciano a giocare e per la Juventus la partita diventa complicata. Gli ospiti recriminano per un gol annullato, la sensazione è che la palla fosse uscita e il guardalinee abbia fatto bene a fischiare. Nei minuti finali le occasioni fioccano per entrambe le formazioni, Pogba colpisce il palo, subito dopo Pirlo salva la Juve con una copertura determinante. Sul ribaltamento di fronte, fa tutto bene Tevez, che semina mezza difesa, invece che crossare in mezzo per Llorente, vede Pogba tutto solo al limite dell’area, lo serve e per il francese è un rigore in movimento impossibile da sbagliare. Siamo nei muniti di recupero, il Trabzonspor crolla e rischia anche di subire il terzo gol, ma Andrea Pirlo grazia i turchi spedendo una punizione da ottima distanza alle stelle. E allora non perdiamo tempo e riviviamo le emozioni della sfida, qui sotto trovate i gol, nei prossimi minuti inseriremo anche le telecronache di Antonio Paolino di Direttastadio e Claudio Zualini di Calcio Premium. Tornate a trovarci. CLICCA QUI PER LA TELECRONACA DI ZULIANI

loading...

LASCIA UN COMMENTO