Lazio – Sassuolo 3-2 con la telecronaca di Guido De Angelis 23/02/2014 (video)

0

In uno stadio Olimpico reso infuocato dalla contestazione al presidente Claudio Lotito, la Lazio ha affrontato e sconfitto il Sassuolo al termine di una partita emozionante e vietatissima ai deboli di cuore. Una vera e propria altalena di emozioni, alla quale ha offerto il suo solito contributo Guido De Angelis. Il telecronista tifoso laziale rischia l’infarto quando il difensore rumeno Radu, al 35′, è autore di un’autentica prodezza, una fucilata dai 30 metri che non lascia scampo all’incolpevole Pegolo e regala l’1 a 0 della Lazio sul Sassuolo. Ma è la ripresa ad offrire le emozioni più intense. Al 71′, gli ospiti, tra lo sconcerto generale, trovano il pareggio grazie all’ex Floccari, il quale deve però ringraziare Ledesma, che sbaglia un disimpegno innescando la ripartenza del Sassuolo. Guido De Angelis non fa neppure a tempo ad arrabbiarsi col suo centrocampista, che Klose rimette subito le cose a posto. Contropiede fulmineo dei padroni di casa, che sfruttano a loro volta nel migliore dei modi un errore in fase di impostazione del Sassuolo grazie al solito cecchino teutonico. Ma allo stadio Olimpico non c’è un attimo di tregua, la partita è avvincente e al 77′ gli emiliani tornano sul punteggio di parità. Il direttore di gara assegna una punizione del limite in favore del Sassuolo; della battuta si incarica Floro Flores che spedisce la palla sotto l’incrocio dei pali, proprio lì dove Berisha non può arrivare. Ma neppure questa si rivela una giornata di sollievo per Malesani, perché la Lazio si getta alla disperata ricerca della vittoria e all’82’, grazie ad una leggera ma determinante deviazione di Cannavaro, trova la rete del definitivo 3 a 2.

Lazio Sassuolo De Angelis

loading...

LASCIA UN COMMENTO