Non è mai troppo tardi – Streaming Video Prima Puntata del 24/02/2014

0

Claudio Santamaria è Alberto Manzi nella mini-fiction Non è mai troppo tardi, la cui prima puntata è andata in onda ieri sera, lunedì 24 febbraio alle 21.15 su RAI Uno. La miniserie è prodotta da Angelo Barbagallo, la regia è di Giacomo Campiotti. Qui sotto trovate la trama relativa alla prima puntata, al termine dell’articolo, anche il video in streaming. La storia è ambientata nel 1946. Alberto Manzi è appena ritornato dalla guerra ed è alla ricerca di un’occupazione come maestro. Ma per il giovane, aspirante docente privo di raccomandazioni, non ci sono cattedre a disposizione. E così Alberto è costretto ad accettare il posto che nessuno ha voluto: maestro all’interno del carcere minorile di Roma. Gli alunni, ragazzi difficili tra i 9 e i 17 anni, hanno già fatto scappare tutti gli insegnanti che lo hanno preceduto. Ma Alberto Manzi non si dà per vinto, chiede ed ottiene di poter far lezione senza le guardie e decide di infrangere le regole che vietano di portare in classe penne e libri. Il maestro viene scoperto dal direttore, rischia di perdere il suo nuovo posto di lavoro, ma si guadagna la fiducia dei ragazzi, che iniziano così a seguire le sue lezioni. La scuola per loro diventa uno strumento per comprendere meglio loro stessi e il mondo che li circonda, nel tentativo di gettare le basi per una vita diversa. Insieme al loro maestro, gli alunni cominciano a stampare la Tradotta, il primo giornalino mai realizzato all’interno di un carcere minorile italiano. Anche il direttore, inizialmente diffidente, viene contagiato dall’entusiasmo di quel giovane insegnante dai metodi così poco convenzionali. L’anno scolasticioè terminato, Alberto riceve un’offerta di lavoro che proprio non può rifiutate ma ora il difficile è comunicarlo ai ragazzi.

loading...

LASCIA UN COMMENTO