Direttastadio Udinese – Milan 1-0 con la telecronaca di Tiziano Crudeli dell’8/03/2014

0

Allo stadio Friuli va in scena il secondo anticipo della 27a giornata di Serie A tra Udinese e Milan. Tiziano Crudeli è come sempre puntuale nella sua postazione di commento a Direttastadio. La partita comincia ed un ospite in studio rimprovera il telecronista tifoso rossonero di aver dimenticato di far gli auguri a tutte le donne alla visione: “e chi se ne frega della Festa della Donna, oggi gioca il Milan“. E’ schietta la replica del mitico Tiziano. Nel primo tempo la partita è divertente, entrambe le formazioni vanno vicine alla rete, ma gli attaccanti bianconeri e quelli rossoneri mancano della necessaria lucidità sotto porta. Si va così al riposo sul punteggio di 0 a 0 con la netta sensazione che il risultato si possa sbloccare nella ripresa. E così accade perché al 22′ una splendida azione del friulani permette a Di Natale di portare l’Udinese in vantaggio. Tiziano Crudeli, che poco prima se l’era presa con Beccalossi e Corno per aver abbandonato lo studio (e quindi la visione della partita) durante la pubblicità, è sconcertato. Ancora una disattenzione della retroguardia rossonera. Ci sarebbe tutto il tempo per recuperare, spetterebbe a Balotelli, entrato al posto di Robinho, suonare la carica, ma Supermario, come tutto il Milan del resto, non sembra disporre delle energie mentali per inseguire il pareggio e così i 3 tre punti se li aggiudicano gli uomini di Guidolin. Subito dopo il fischio finale c’è ancora tempo per qualche recriminazione da parte di un telespettatore di casa, secondo il quale Clarence Seedorf non disporrebbe della necessaria esperienza per guidare una squadra come il Milan. Tiziano Crudeli non risponde ed il suo silenzio vale più di mille parole.

loading...

LASCIA UN COMMENTO