Le Iene Show – Velo OK: Perché il comune di Orte ha comprato 30 finti autovelox?

0

Avete presente quelle colonnine di color arancione che da un po’ di tempo a questa parte spuntano come funghi sulle strade italiane? Si chiamano “Velo Ok” e servono a controllare la velocità. O almeno, servirebbero se solo al loro interno ci fosse un autovelox. E invece, non ci crederete mai, ma sono tutti, o quasi, completamente vuoti. Girando una settimana per l’Italia, Mauro Casciari delle Iene li ha trovati tutti vuoti. L’inviato ne ha controllati a centinaia. Ma c’è un’anomalia ancor più bizzarra, dovete sapere, infatti, che questi benedetti autovelox non sono autorizzati. Il codice della strada non li prevede e il Ministero dei Trasporti lo ha confermato ad un’associazione di categoria. Insomma, non si possono riempire le nostre strade di finti autovelox solo per far rallentare le auto. La legge li proibisce perché se dentro non c’è l’autovelox, l’effetto prevenzione dura poco. Inizialmente la gente rallenta, ma quando si sparge la notizia che questi cilindri arancioni al loro interno non contengono nulla, gli automobilisti li ignorano completamente. Per quale ragione tantissimi comuni italiani stanno acquistando migliaia di Velo OK vuoti per la bellezza di 3000 euro l’uno? Come il comune di Orte che ne ha acquistati addirittura 30. A queste domande ha tentato di fornire una risposta Mauro Casciari delle Iene. Il servizio è andato in onda nella puntata di ieri, 12 marzo 2014, il contributo video lo trovate subito dopo il salto pubblicitario.

Le Iene finti autovelox

loading...

LASCIA UN COMMENTO