Direttastadio Milan – Parma 2-4 con la telecronaca di Tiziano Crudeli del 16 marzo 214

0

Si apre con la dura contestazione dei tifosi rossoneri fuori da San Siro la telecronaca di Milan-Parma. Il commento della partita, come sempre a Direttastadio, è affidato a Tiziano Crudeli e si rivelerà davvero una giornata nerissima per il giornalista tifoso rossonero. L’inizio è da brividi, con il fallo da rigore con conseguente espulsione di Abbiati ai danni di Schelotto. Dal dischetto si presenta Cassano che non sbaglia. Siamo appena all’8′ minuto di gioco e la partita si mette subito in salita per il Milan, sotto di un gol e con l’uomo in meno. Con la sintesi della telecronaca si passa direttamente al 5′ del secondo tempo, quando ancora Fantantonio punisce la sua ex squadra on un preciso rasoterra. Crudeli è sconsolato, con lui gli opinionisti di fede rossonera in studio e, ovviamente, i telespettatori da casa. Al 10′ della ripresa, Rami, di testa, riaccende le speranze. Al 29′ un calcio di rigore in favore del Milan. Dal dischetto si presenta Mario Balotelli che non fallisce l’appuntamento con il gol. Tiziano Crudeli può finalmente liberare la sua gioia, ma ancora non sa che si rivelerà l’ultima del pomeriggio. E già perchè al 32′, Amaurì di tacco riporta il vantaggio il Parma. Tiziano Crudeli si mette nella mani nei capelli ed esclama: “Il sogno svanisce, il sogno svanisce“. Ha ragione il telecronista tifoso rossonero perchè al 50′ Biabiany chiude i conti fissando il punteggio sul 4 a 2 finale. Il contributo si conclude con l’opinione del Ras della fossa, star di YouTube nonché tifosissimo del Milan: “basta andare allo stadio, ci vuole uno sciopero del tifo“.

LASCIA UN COMMENTO