Giass, Luca e Paolo: l’imitazione alla Boldrini sbanca Video Mediaset

0

Domenica sera, 16 marzo 2014, su Canale 5 ha preso il via Giass, il nuovo programma di Antonio Ricci con Luca e Paolo. La prima puntata è stata un fiasco, inutile girarci intorno. Qualcuno ha lo ha definito volgare, vecchio, stantio, a me è sembrato semplicemente brutto tutto qui. E così, pur con tutte le migliori intenzioni, dobbiamo nuovamente parlar male di un programma Mediaset. Dall’inizio di quest’anno il gruppo dei Biscione ha collezionato una serie di flop a ripetizione e trasversali, dalla fiction con I Segreti di Borgo Larici e la seconda stagione del Tredicesimo Apostolo, ai reality come il Grande Fratello, sino ai varietà, XLOVE e poi Giass, l’ultimo nato a Canale 5. Un vero peccato perché chi vi scrive fa una fatica tremenda a reperire qualche contributo interessante. L’unica cosa che ho trovato divertente nel programma di Antonio Ricci e l’imitazione che Paolo Kessisoglu ha pensato per il ministro della camera Laura Boldrini. Il comico genovese fa il verso alla Boldrini, enfatizzando i suoi contrasti con Beppe Grillo, definendo “volgari e sessisti” gli attacchi a lei rivolti. La parodia è particolarmente riuscita perchè, effettivamente, il Presidente della Camera è sembrata un tantino eccessiva nella sua accorata difesa da Fabio Fazio, a Che tempo che fa, ormai qualche settimana fa. Un’anteprima ce l’aveva regalata Barbara D’Urso a Domenica Live, non a caso il contributo è il più cliccato attualmente su Video Mediaset. Tornando invece a Giass, Luca e Paolo, lo stesso Antonio Ricci, sono persone intelligenti e confidiamo che sappiano correggere il tiro in corsa. Lo ha anticipato lo stesso Luca Bizzarri ad un’agenzia di stampa, l’ex Iena ha parlato di insulti e apprezzamenti in egual misura e le critiche, quando costruttive, possono solamente aiutare a cancellare qualche evidente difetto dello show.

Giass imitazione Boldrini

LASCIA UN COMMENTO