Striscia, Centro estetico di Bari pratica la “cavitazione” 17/03/2014 (video)

0

Nella redazione di Striscia la Notizia sono arrivate alcune segnalazioni a proposito di un centro estetico in provincia di Bari dove si effettuano sedute di cavitazione per dimagrire. La cosa assurda è che viene eseguita con un macchinario ad ultrasuoni ad uso esclusivamente medico. Le segnalatrici hanno riferito di aver subito anche dei danni a seguito di questo trattamento. Fabio e Mingo hanno deciso quindi di spedire una loro complice dall’estetista con la richiesta di perdere peso. La responsabile del centro estetico propone immediatamente la cavitazione. Si tratta di una tecnica che viene effettuata con un macchinario ad ultrasuoni che solo un medico dovrebbe utilizzare. Nelle mani sbagliate, infatti, può rivelarsi pericoloso, come ha confermato ai microfoni di Striscia la Notizia la dottoressa Roberta Lovreglio, dermatologa specialista in medicina estetica: “è un sistema di ultrasuoni che se utilizzato alle basse frequenze genera un’implosione delle cellule adipose“. Per spiegarlo alla complice di Striscia, l’estetista preferisce usare la metafora della salsiccia: “E come quando tu fai la salsiccia, il giorno dopo, se la lasci, cosa trovi? Trovi questo grasso che si è condensato. La cavitazione arriva sino a 9 centimetri di profondità, le altre tecniche al massimo ad uno“. Su questa ultima dichiarazione, interviene per una smentita la dottoressa intervistata da Fabio e Mingo. E’ molto grave che un’estetista sia in possesso di una simile macchina, secondo la responsabile del centro le è stata venduta per 42.000 euro da un’azienda che si rivolge solitamente ai medici perché un’estetista spesso collabora con i dottori. Insomma, teoria piuttosto azzardata, come avrete potuto voi stessi intuire. Ad ogni buon conto, per scoprire come è andata a finire non dovete fare altro che seguire il video che trovate subito dopo il salto pubblicitario.

Striscia Cavitazione

LASCIA UN COMMENTO