Le Iene Show – Gioco d’azzardo, le probabilità di vincere 26/03/2014 (video)

1

Cullare la fantasia di vincere ci distare dalle reali possibilità di vincita. Provando ad osservare il gioco d’azzardo dal punto di vista della scienza si scoprono un sacco di cose interessanti. Paolo e Diego sono due giovani ragazzi, il primo è un matematico, il secondo un fisico. Grazie a loro Nadia Toffa ha tentato di far luce su un interrogativo troppo spesso ignorato dai giocatori incalliti. I due, da tempo analizzano i gioco d’azzardo attraverso la matematica e la statistica. Entrambi si occupano di divulgazione scientifica e col tempo si sono resi conto di come la matematica possa essere utilizzata come uno strumento di prevenzione per il gioco d’azzardo patologico. E già, perché mai come in questo caso, la matematica apre gli occhi, e dissolve parecchie illusioni. D’altra parte, tutti i giochi d’azzardo, prima di invadere ricevitorie ed agenzie scommesse, nascono nella mente dei matematici, che decidono a tavolino le probabilità di vincita e quanto deve rendere un gioco a chi lo gestisce. La matematica è in grado di calcolare aspetti fondamentali del gioco, quando si perde in media, ad esempio. Alla roulette è 2.70 centesimi ogni 100 euro che giochi. Ovviamente questa è una media, che va calcolata non sul breve, dove effettivamente esiste la possibilità di vincere. Chiunque gioca tanto è certo di perdere una cifra a priori ed ogni gioco ha la sua percentuale. Alle slot machine di nuova generazione, ad esempio, chi gioca tanto, è certo di perdere 15 euro ogni 100 giocate. Win for life, 35 euro ogni 100 giocate, al Superenalotto 65 euro ogni 100 giocate, nella cinquina al Lotto, 87 euro ogni 100 giocate. Il gioco con la minor possibilità di vincita è il Superenalotto. Questo e molte altre curiosità sul gioco d’azzardo nel servizio di Nadia Toffa che trovate subito dopo il salto pubblicitario.

Le Iene gioco

1 commento

  1. […] Un interrogativo da porsi, però, è d’obbligo: qual è la probabilità di perdita e di vincita? La matematica, tanto odiata nei banchi di scuola, è capace di calcolare numerosi aspetti importantissimi del gioco, quanto si perde in media, ad esempio. Alla roulette è 2.70 centesimi ogni 100 euro giocati. Ovviamente questa è una media che viene calcolata sul breve termine, dove effettivamente esiste la possibilità di vincere. Se pensiamo invece a chi gioca tanto, potrebbe apparire naturale la probabilità di perdere una cifra a priori ed ogni gioco ha la sua percentuale. Alle slot machine di nuova generazione, ad esempio, chi gioca molto è certo di perdere 15 euro ogni 100 giocate. Win for life, 35 euro ogni 100 giocate, Superenalotto 65 euro ogni 100 giocate, nella cinquina al Lotto 87 euro ogni 100 giocate. Questo informazioni e molte altre curiosità sul gioco d’azzardo sono state rese note nel servizio di Nadia Toffa. […]

LASCIA UN COMMENTO