Milan – Chievo 3-0 con la telecronaca di Tiziano Crudeli del 29/03/2014

0

Negli studi di Direttastadio va in scena l’anticipo della 31a giornata di Serie A tra Milan e Chievo. I rossoneri, col tutor Galliani al fianco di Seedorf, sono chiamati a dare continuità, dopo la vittoria della settimana scorsa. I padroni di casa partono alla grande e dopo appena 3 minuti di gioco sono già in vantaggio grazie a Balotelli. Supermario la mette al volo e Tiziano Crudeli può liberare tutta la sua gioia. Il telecronista tifoso è incontenibile e gira per lo studio ad abbracciare amici ed opinionisti di fede rossonera. Con la sintesi della telecronaca, le immagini ci portano direttamente al minuto 26 della prima frazione di gioco, quando Honda sforna un assist delizioso per Kakà; davanti alla porta il brasiliano non può proprio sbagliare e firma la rete del 2-0. A Direttastadio è in onda la pubblicità, ma per Tiziano Crudeli non fa alcuna differenza e il telecronista tifoso esulta e festeggia esattamente come se nulla fosse. Ma Crudeli desidera anche togliersi qualche sassolino dalla scarpa, specie per tutti quelli che, nelle ultime settimane, hanno aspramente criticato Mario Balotelli, uno degli assoluti protagonisti della sfida. Ma all’ottavo minuto del secondo tempo, per Crudeli è nuovamente tempo di esultare e il telecronista tifoso lo fa ancora una volta fuori onda, nuovamente grazie a Kakà, che con un bellissimo destro a giro di fatto chiude la partita. La partita non ha più nulla da dire, o quasi. Il Chievo ha ancora tempo per mangiarsi un calcio di rigore che Thereau, poi, dopo appena un minuto di recupero, il direttore di gara fischia la fine.

LASCIA UN COMMENTO