Le Iene – Carlo Vismara, il Tirapacchi di Recanati, preso a schiaffi da un truffato.

0

Il protagonista di questo video si chiama Carlo Vismara e a Recanati è meglio conosciuto come il Tirapacchi. Con i suoi modi distinti, gli abiti eleganti e l’eloquio forbito, questo truffatore ne ha fregate di persone. La tecnica è molto semplice e, presumibilmente, parecchio collaudata. Il Tirapacchi prende una commessa, si fa consegnare più soldi possibili, spedisce della gente a lavorare versando un piccolo anticipo e poi sparisce nel nulla. Ovviamente con i soldi. La truffa più grande che Carlo Vismara ha realizzato è stata in Belgio. Il Tirapacchi ha coinvolto davvero tante persone, uomini e donne disposti a sacrificarsi e andare a lavorare all’estero pur di non perdere un’opportunità lavorativa. E la cosa che fa più arrabbiare, è che questo soggetto gioca proprio sul bisogno di lavorare della gente. Matteo Viviani ha raccolto le testimonianze dei truffati e poi, grazie ad un pescatore di Recanati di nome Antonio, è riuscito a far cadere nella trappola Il Tirapacchi. I due prima si sentono per telefono e poi si danno appuntamento per discutere i dettagli dell’ennesima truffa. All’appuntamento, ovviamente, non c’è solo Antonio, ma anche Matteo Viviani, che a distanza di sicurezza, con un suo operatore, riprende tutto. Ascoltato abbastanza, l’inviato delle Iene decide che è arrivato il momento di conoscere personalmente il signor Carlo Vismara. Con la consueta fermezza, Viviani ha messo il truffatore all’angolo, inchiodandolo alle sue responsabilità. Il Tirapacchi ha cercato di difendersi, ma di fronte all’evidenza dei fatti poco ha potuto. Magra soddisfazione, comunque, per i truffati, i quali avranno probabilmente tratto più giovamento ascoltando come uno di loro è riuscito a farsi risarcire sino all’ultimo centesimo. E’ stato lo stesso truffato a spedire in redazione un file audio dove si sentono nitidamente i sonori ceffoni assestati al bel visino di Carlo Vismara, il quale, nonostante le botte, evidentemente non ha ancora imparato la lezione.

loading...

LASCIA UN COMMENTO