Le Iene Show, la truffa del contachilometri: Andrea Agresti del 2 aprile 2014

0

Un giovane croato di nome Alen, che vive e lavora nel nostro paese, ha contattato Andrea Agresti delle Iene per raccontargli la sua disavventura. Qualche tempo fa ha deciso di vendere la sua vecchia auto, una BMW, per comprarne un’altra, sempre di seconda mano, ma con meno chilometri. Dopo poco tempo la macchina acquistata si è fermata e una volta trasportata dal meccanico, Alen ha ricevuto la brutta notizia. Ci sarebbero voluti almeno 3000 euro per ripararla, talmente gravi erano i danni. Il ragazzo si è quindi insospettito ed i suoi timori hanno trovato conferma quando ha scoperto che la sua auto, con 250 mila chilometri, veniva venduta dello stesso commerciante dove aveva acquistato la vettura, a 150 mila chilometri. Andrea Agresti ha deciso quindi di avvalersi della collaborazione di un attore, che ha contattato il venditore fingendosi interessato all’acquisto. I due si sono dati appuntamento, ma nel corso della trattativa si è materializzato Alen. Alla vista del giovane croato, il commerciante, ha reagito male ed ha immediatamente chiamato suo padre. E al telefono il venditore ha rivelato la sua identità, col genitore, infatti, ha parlato in lingua rom. La trattativa si è fatta d’un tratto piuttosto affollata, perché nel luogo dell’incontro sono arrivati anche i genitori del venditore e, infine, anche Andrea Agresti. Vista la mal parata, i tre truffatori hanno cercato di impedire all’operatore di effettuare le riprese e, tra una minaccia e l’altra, sono risaliti in macchina e si sono dati alla fuga. Qui sotto trovate il servizio integrale intitolato “La truffa del contachilometri” andato in onda ieri sera, mercoledì 2 aprile 2014, a Le Iene Show.

Le Iene truffa contachilometri

loading...

LASCIA UN COMMENTO