Maurizio Crozza a Ballarò, video copertina integrale dell’8 aprile 2014

0

Ieri sera, martedì 8 aprile 2014, su RAI Tre è andata in onda una nuova puntata di Ballarò, il talk show di approfondimento politico condotto da Giovanni Floris. Ad aprire la serata, in collegamento con lo studio per la sua immancabile copertina satirica: Maurizio Crozza. Il comico genovese comincia col parlare dei contrasti in seno al Partito Democratico: “oggi, una ventina del PD, hanno minacciato di non votare la riforma del Senato di Renzi, per approvarne un’altra insieme al Movimento 5 Stelle. Quindi possiamo dire che il PD ha approvato il suo personale Def: “Divisi dall’Ennesima Faida” – Continua Crozza: “Avete notato che il PD, nei momenti importanti, ha la stessa consistenza del tonno? Lo tagli con un grillino….Comunque, tra i tagli ai manager, i tagli agli acquisti, alla Difesa, alla Sanità: c’era così tanto entusiasmo nel tagliare che il PD si è tagliato da solo. Diciamo che il PD sta al Governo, a contemporaneamente si fa pure opposizione. Come possiamo definirlo, un organismo autosufficiente? Mitocondrio, possiamo dire che è come il Mitocondrio? Solo che il PD è più Mito-contro: una banda di mitomani uno contro l’altro. Per chi non comprendesse l’esempio del Mitocondrio, quelli del PD potremmo anche definirli ermafroditi, cioè, hanno entrambi i sessi; praticamente si fottono da soli ma non godono mai” Poi il comico genovese cambia argomento e saluta l’ospite in studio: “E’ un momento molto difficile, non c’è niente da ridere. Il paese va a rotoli e Berlusconi è a rotule. Ah, no, qualcosa da ridere c’è: c’è Toti in studio. Menomale, pensavo fosse una giornata di merda e invece…E’ come quando hai avuto una giornata pesante, arrivi a casa, accendi la televisione, vedi che c’è Benny Hill e ti rilassi…

loading...

LASCIA UN COMMENTO