Striscia – Milano: come trasferirsi nell’Area C e non pagare pedaggio e parcheggi.

0

Valerio Staffelli si trova a Milano e più precisamente all’ingresso dell’area C, che è un’area centrale della grande metropoli entro la quale, se si vuole accedere, bisogna pagare un pedaggio di 5 euro. La Milano dei parcheggi con le strisce gialle, per i quali bisogna avere la residenza se si vuole lasciare la propria automobile. Per quale ragione l’inviato di Striscia la Notizia ci racconta tutto ciò? Molto semplice, perché a Milano c’è qualcuno che ha ha scoperto un modo per non pagare il pedaggio dell’area C. Secondo una segnalazione arrivata della redazione del TG satirico di Antonio Ricci, basterebbe una semplice operazione per evitare di pagare il pedaggio e i parcheggi residenti dell’area milanese. Valerio Staffelli ha deciso di provarci, prima chiedendo la residenza nel cuore di Milano, in uno stabile di via Senato 14, dove però ci sono soltanto show room di moda e la famosa biblioteca di via Senato. Qui appartamenti non ce ne sono e lo conferma lo stesso portinaio. L’attrice di Striscia si reca all’anagrafe del comune per chiedere il cambio di residenza. L’operazione è veloce e semplice a questo punto alla complice di Striscia non resta altro da fare che recarsi in comune per richiedere il pass residenti dell’Area C. E per chiudere il cerchio, anche il pass per residenti. Visto, però, che all’inviato di Striscia sembrava impossibile che nessuno fosse mai andato a controllare, Staffelli è tornato un mese dopo per l’ultima verifica. Insomma, a quanto pare è davvero semplicissimo trasferire la propria residenza a Milano all’interno dell’area C, con tutti i privilegi che questo cambio determina. Qui sotto il servizio integrale andato in onda ieri sera a Striscia la Notizia.

Striscia Area C Milano

loading...

LASCIA UN COMMENTO