Striscia la Notizia, agnellini da latte venduti illegalmente. 15/04/2014 (video)

0

Nella redazione di Striscia la Notizia sono arrivate diverse mail per segnalare che, in numerosi allevamenti, gli agnelli da latte, quelli nati da pochi giorni, sfuggono completamente ai controlli sanitari e vengono venduti in nero senza dichiarare la loro nascita e la loro provenienza. Praticamente come se non fossero mai nati e non fossero mai entrati nella filiera alimentare. Edoardo Stoppa, aiutato da alcuni complici di Striscia, ha deciso quindi di recarsi all’interno di un allevamento per comprare un agnellino. L’animale è possibile acquistarlo vivo, oppure già macellato, ma il macellaio non c’è tutti i giorni, in questo caso i due attori di Striscia avrebbero dovuto attendere il giorno dopo. Si tratta di un’operazione, ovviamente, proibita per legge. Si tratta di un reato che prevede l’arresto sino ad un anno ed un ammenda sino a 150 mila euro. Il povero agnellino viene afferrato per un orecchio, tirato su per una zampa e pesato. Tutte le formalità sono state espletate così, in maniera molto spicciola. Ovviamente l’allevatore non rilascia nessuna ricevuta o documento di vendita. A questo punto ad Edoardo Stoppa non resta altro che chiedere qualche spiegazione, ma l’accoglienza, come spesso accade, non è certamente delle migliori. Al cancello, ad accogliere il povero amico degli animali, si presenta una corpulenta signora, la quale, con fare minaccioso brandisce un bastone di legno. Sul posto arriva anche il figlio della donna, che prova a tranquillizzarla ma con risultati assai scarsi. Finalmente la signora si calma e rientra a casa sua. Una cosa positiva, in questa storia c’è, l’agnellino è stato sottratto al suo atroce destino. Non finirà su nessuna tavola, ha trovato una famiglia che si prenderà cura di lui.

Striscia Agnellini

loading...

LASCIA UN COMMENTO