Le Iene, curare i tumori con la ricetta a base di Aloe di Padre Romano Zago (video)

5

Nel servizio andato in onda ieri sera alle Iene Show, Matteo Viviani ci ha raccontato due storie: quella di Gianni e quella di Paolo, o meglio, di suo padre. Si tratta di due storie diverse, ma che hanno, comunque, qualche punto in comune tra loro. Entrambi hanno contattato la redazione delle Iene dopo aver visto il servizio relativo alla ‘miracolosa’ guarigione di Antonio, un pensionato di origini calabresi affetto da tumore, che cambiando radicalmente abitudini alimentari e diventando sostanzialmente Vegano, ha sconfitto il cancro. E dopo aver ascoltato il parere del professor Umberto Veronesi, secondo il quale l’alimentazione gioca un ruolo determinante nella prevenzione e nella cura dei tumori e quello del professor Berrino, secondo il quale ci sono indizi importantissimi secondo cui si può aiutare a guarire dal cancro grazie ad un’alimentazione corretta. Ma torniamo ai due protagonisti del servizio andato in onda ieri. Gianni ha scoperto tre anni fa di avere un tumore al fegato. La prima cura suggerita dai medici, ovviamente, è stata la chemioterapia. Non avendo ricevuto nessuna garanzia in merito e consapevole degli effetti collaterali della chemio, assumendosene tutte le responsabilità, Gianni ha deciso di tentare altre strade. E quella intrapresa da Gianni è molto simile a quella del calabrese Antonio, pure lui ha stravolto le sue abitudini alimentari cominciando a cibarsi esclusivamente di cibi di origine vegetale. Dopo 70 anni Gianni ha cambiato tutto, non solo l’alimentazione, ma anche stile di vita. Tanta bicicletta, lunghe passeggiate e poi la ricetta dell’aloe di padre Romano Zago, un sacerdote che da 25 anni cerca di promuovere le proprietà curative di questa pianta e che qualche anno fa era stato anche ospite del Maurizio Costanzo Show. Davanti a milioni di telespettatori, padre Zago dichiarò che grazie alla sua cura si potevano curare tante malattie, persino i tumori. In quell’occasione padre Zago non fu preso molto sul serio, neppure dal conduttore, nonostante che, carte alla mano, il suo avvocato mostrò studi scientifici. Una sperimentazione condotta dal dottor Lissone, dimostrò le proprietà curative del preparato a base di Aloe di padre Romano Zago. Subito dopo il salto pubblicitario, la versione integrale del servizio andato in onda ieri sera alle Iene.

loading...

5 COMMENTI

  1. Da oltre 10 anni tengo sotto controllo il cancro al seno grazie all’impiego di un prodotto a base di aloe arborescens superiore brasiliana della ditta che conobbi grazie ad un articolo molto esaustivo di “Famiglia cristiana”! Ebbene posso confermarvi che la mia patologia non solo è regredita ma si è completamente necrotizzata (cioè il mio cancro è scomparso del tutto) solo grazie all’impiego dell’aloe arborescens di questa ditta del torinese. Faccio presente che provai anche a realizzare il frullato con le piante ma fu un disastro in quanto quella pappetta disgustosa era miscelata al miele ed all’alcol, inoltre parlando con un dottore di Siena mi disse che sarebbe stato opportuno utilizzare un prodotto di aloe arborescens spremuto a freddo e senza l’abortiva e pericolosissima molecola chiamata aloina. Così ho fatto ed oggi sto benissimo. Grazie infinite per lo spazio concesso e complimenti per l’informazione

  2. Sarebbe bello sapere lo stato di salute attuale dei signori del servizio delle iene affetti da tumore…. A distanza di tempo….

LASCIA UN COMMENTO