Direttastadio Juventus – Benfica 0-0 con la telecronaca di Antonio Paolino 1 maggio 2014

0

Grande delusione alla Stadium di Torino, dove ieri sera il Juventus non è riuscita a segnare neppure un gol contro il Benfica, condannandosi così all’eliminazione proprio quando la storica finale a Torino sembrava ad un passo. I bianconeri dovevano recuperare il 2 a 1 dell’andata, un risultato tutt’altro che impossibile da rimontare. Sarebbe stato sufficiente una sola rete, ma gli uomini di Conte hanno confermato tutte le loro difficoltà in Europa. Nei primi minuti del match, la Juventus ha subito l’aggressività del Benfica, ma dal 20′ del primo tempo in poi, sono stati solo i bianconeri a fare la partita. L’occasione più ghiotta della prima frazione è capitata sulla testa di Vidal, ma il suo colpo di testa è stato respinto proprio sulla linea di porta da Luisao. Nel secondo tempo, sotto una pioggia battente, i bianconeri hanno continuato a spingere alla ricerca del vantaggio, anche se Pirlo e compagni non sono mai riusciti a cambiare passo e a mettere veramente all’angolo la formazione ospite. E ad andare vicini al vantaggio, non a caso, sono stati proprio i portoghesi, fortunatamente all’interno dell’area di rigore Rodrigo non ha inquadrato la porta. La svolta sarebbe potuta arrivare a metà della seconda frazione di gioco, quando Perez si è fatto stupidamente espellere per due falli da cartellino giallo nell’arco di tre minuti. A quel punto Antonio Conte ha gettato nella mischia anche Giovinco al posto di Bonucci, da quel momento in poi il Benfica ha praticamente smesso di attaccare, arroccandosi nella propria metà campo a chiudere tutti gli spazi per la manovra bianconera. Nei minuti finali sono entrati anche Marchisio ed Osvaldo, ma il risultato è rimasto invariato. La più grande occasione è capitata sui piedi di Lichtsteiner, ma l’esterno bianconero ha mancato clamorosamente l’aggancio in area di rigore, gettando alle ortiche la palla del possibile 1 a 0. Nel finale, ultima occasione con Caceres che sugli sviluppi di un calcio d’angolo ha colpito di testa trovando però la pronta respinta di Oblak. Qui sotto la telecronaca della partita di Antonio Paolino di Direttastadio.

loading...

LASCIA UN COMMENTO