Juventus – Atalanta 1-0 Claudio Zuliani festeggia il 3° Scudetto 5/05/2014 (video)

0

La Juventus neo Campione d’Italia 2013/2014, festeggia il terzo scudetto consecutivo giocando allo Stadium contro l’Atalanta di Colantuono, che forte dei 48 punti ormai acquisiti in classifica, si può anche permettere il lusso di giocare a viso aperto contro i Campioni d’Italia. Clima di grande festa sugli spalti, con i cori dei tifosi e le bandiere bianconere sventolate con orgoglio al cielo. Che la sfida non sia una semplice passerella per la Juventus campione d’Italia per il terzo anno consecutivo lo si capisce sin dai primi minuti, entrambe le formazioni cercano con insistenza la via della rete, ma ne i bianconeri, ne i nerazzurri, riescono a rendersi veramente pericolosi in attacco. Al 25′ del primo tempo Osvaldo impegna impegna Consigli con un bel colpo di testa, il portiere bergamasco riesce a deviare in calcio d’angolo. L’Atalanta risponde con Bonaventura, nella circostanza si rivela provvidenziale la copertura difensiva di Lichtsteiner. Al 42′ ancora pericolosa l’Atalanta con Bellini, che effettua un cross insidioso sul quale Denis non arriva per un soffio. Nel secondo tempo Conte inserisce Quagliarella al posto di Giovinco e al 18′ l’ex attaccante di Sampdoria e Napoli si rende pericoloso in collaborazione con Osvaldo, ma la palla si spegne alta sulla traversa. Al 19′ la standing ovation dello Juventus Stadium saluta l’ingresso in campo di Tevez al posto di Osvaldo. I bianconeri intensificano il forcing, gli attacchi i fanno arrembanti. Consigli deve fare i conti con un vero e proprio tiro al bersaglio, ma il portiere atalantino sembra insuperabile. E così, quando ormai i tifosi stanno per rassegnarsi al pari, arriva il gol dell’ex Padoin che fissa il risultato sull’1 a 0 finale. Prima della fine, Tevez si divora un gol praticamente già fatto, un errore che non scalfisce neppure minimamente la gioia dei tifosi juventini. CLICCA QUI per la telecronaca di Claudio Zuliani.

loading...

LASCIA UN COMMENTO