Marco Travaglio contro Matteo Renzi ad Announo, prima puntata dell’8 maggio 2014

0

Ieri sera, giovedì 8 maggio 2014, su La7 è andata in onda la prima puntata di Announo, il nuovo programma condotto da Giulia Innocenzi, che per 4 settimane prenderà il posto di Servizio Pubblico. Ad aprire la serata, con un intervento a sorpresa, è stato proprio Michele Santoro. La formula prevede due politici che, di volta in volta, si confronteranno su un tema di stretta attualità politica. Il primo ospite che ha tenuto a battesimo il debutto da conduttrice di Giulia Innocenzi è stato il neo Premier Matteo Renzi. Il presidente del consiglio è stato protagonista di un duello dialettico con un peso massimo del contraddittorio televisivo come Marco Travaglio e possiamo affermare in maniera piuttosto convinta che il sindaco di Firenze non se l’è cavata malissimo, ha retto l’urto ed è riuscito persino a strappare qualche applauso. Certo, con l’inquisitore Travaglio il confronto non è mai facile, troppo preparato ed intellettualmente superiore il vicedirettore del Fatto Quotidiano per quasi tutti i suoi interlocutori. Marco Travaglio ha raccontato la settimana elettorale che ci stiamo lasciando alle spalle, con il concerto del primo maggio e le accuse di Piero Pelù a Renzi, passando per la finale di Coppa Italia e Genny a Carogna, sino al salvataggio di Berlusconi al Governo di Renzi di ieri. Insomma, c’era davvero tantissima carne al fuoco, la giovane conduttrice premeva per porre fine alla contesa, ansiosa di lasciare la parola ai ragazzi in studio. A noi, invece, avrebbe fatto piacere ascoltare ancoro un po’ dibattere i due protagonisti. Ad ogni buon conto, il contributo video lo trovate subito dopo il salto pubblicitario. Buona visione.

loading...

LASCIA UN COMMENTO