Direttastadio Milan – Sassuolo 2-1 con la telecronaca di Tiziano Crudeli del 18/01/2014

0

Negli studi di Direttastadio va in scena la sfida tra Milan e Sassuolo. I rossoneri devono assolutamente vincere e sperare in risultati favorevoli dagli altri campi se vogliono mantener vivo il sogno di accedere alla fase preliminare di Europa League. La prima gioia della giornata a Tiziano Crudeli la regala Sulley Muntari, che con una sassata di sinistro regala al Milan il vantaggio sul Chievo. Al 22′ i rossoneri troverebbero anche il raddoppio con Pazzini, ma l’arbitro annulla e trae in inganno il telecronista tifoso, piuttosto in confusione nella circostanza. Il secondo gol è solamente rimandato al 28′, quando De Jong, complice anche una sfortunata deviazione di un difensore del Sassuolo, fissa il punteggio sul 2 a 0. Tiziano Crudeli questa volta ha tutte le ragioni per esultare, come se non bastasse le notizie che provengono dagli altri campi sono positive per il Milan, sognare l’Europa League non sembra più un’utopia. Ma al 45′ del secondo tempo gli ospiti accorciano le distanze grazie ad un calcio di rigore assegnato dall’arbitro Valeri. Nel frattempo in studio gli opinionisti si lasciano andare a qualche considerazione sulla stagione del Milan, forse non così tanto disastrosa visto che i rossoneri sono arrivati a soli tre punti dall’Inter. Seedorf ha fatto 35 punti contro i 25 di Allegri, nonostante ciò, la sua riconferma sulla panchina del Milan è tutt’altro che scontata e Tiziano Crudeli cerca di analizzare le ragioni. Secondo il telecronista tifoso rossonero, l’olandese ha fallito tutti i traguardi essendo uscito dalla Champions League, della Coppa Italia e senza aver raggiunto neppure l’Europa League.

loading...

LASCIA UN COMMENTO