Le Iene Show, abbonamenti a pagamento non richiesti prelevano soldi dal telefonino.

1

Nella redazione delle Iene settimanalmente arrivano decine e decine di segnalazioni da parte di telespettatori, i quali, raccontano di essere stati iscritti a servizi di abbonamento non richiesti, mentre navigavano su internet con il loro smartphone. La spiegazione che le compagnie telefoniche danno è più o meno sempre la stessa, l’utente avrebbe inavvertitamente cliccato su un banner pubblicitario, accettando così involontariamente il servizio in abbonamento. Nella trappola ci finiscono un po’ tutti, giovani ed anziani. E diventa davvero poco credibile pensare che una signora di 65 anni abbia richiesto l’attivazione di un servizio erotico come “Horny Girls”. E fate attenzione perché c’è chi se l’è cavata con un esborso di una decina di euro, ad altri è andata peggio, come ad un ragazzo intervistato dalla Iena Mauro Casciari che dopo l’attivazione Ti un servizio di abbonamento mai richiesto si è visto prelevare intorno alle 300 euro. E’ tutto chiaro? Stai navigando in internet, sfiori una pubblicità e senza neppure accorgertene di ritrovi abbonato ad un servizio che neanche conosci, che come un brutto parassita si attacca al tuo conto telefonico e te lo prosciuga sino all’ultimo centesimo. E i soldi, tramite le compagnie telefoniche, te li prendono direttamente dalla bolletta o dal credito. Ma è veramente possibile una cosa del genere? Per esserne sicuri Mauro Casciari ha fatto una prova col proprio telefono. Se siete curiosi di scoprire come è andata a finire, non dovete fare altro seguire il video che trovate qui sotto, subito dopo il banner pubblicitario. Ma state tranquilli, qui su Tubiamo non correrete mai il rischio di essere abbonati a strani servizi senza neppure averlo richiesto.

Le Iene abbonamenti non richiesti

loading...

1 commento

  1. Io ho chiesto il rimborso di 50 euro minacciando una denuncia e nel giro di 24 ore mi é arrivato.
    La polizia postale non si muove contro queste truffe?

LASCIA UN COMMENTO