Le Iene Show, Arghillà, la terra di nessuno. Giulio Golia del 21/05/2014

0

E’ una storia che vi porterà dritta al capolinea della civiltà italiana quella che sta per raccontarvi Giulio Golia. Il servizio è andato in onda ieri sera, nel corso della puntata de Le Iene Show del 21 maggio 2014. Ci troviamo in Calabria, a Reggio, un luogo già di per sé molto difficile, ma per Maria qui la vita è ancora più dura. La donna vive in macchina ormai da sette mesi perché una notte, nell’appartamento assegnatole dal comune nel quartiere di Arghillà è esplosa la fogna e la sua abitazione si è riempita di liquidi ed escrementi. Maria è scappata e si è rifugiata in macchina insieme a suo figlio di 10 anni. Il giorno dopo la donna ha immediatamente avvisato il comune, che però non ha risolto il problema. Maria, quindi, non è potuta rientrare nel suo appartamento e nel quartiere di Arghillà, nessuno si può permettere il lusso di lasciare la propria casa incustodita. La sua abitazione è stata completamente svaligiata. Le hanno rubato tutto, persino le porte e le finestre. Maria sporge diverse denunce, anche a carico dei suoi vicini identificati dalla donna come possibili responsabili del saccheggio. L’abitazione è completamente devastata e, come se non bastasse, il problema della fogna non è stato risolto, come attestato dai vigili del fuoco. Il comune avrebbe avuto il dovere di sistemargli l’appartamento, oppure di mette a disposizione di Maria un nuovo alloggio. Ma nulla si è mosso e così, da ormai 7 mesi, Maria è costretta a dormire in macchina. Ma questo è solo uno dei tanti drammi che accadano ad Arghillà, la terra di nessuno. Subito dopo il salto pubblicitario potete rivedere il video della puntata integrale.

Le Iene Arghillà

loading...

LASCIA UN COMMENTO