Striscia, cuccioli dall’est detenuti in un allevamento di Mantova 3/06/2014 (video)

0

Nel corso della puntata di Striscia la Notizia andata in onda ieri sera, martedì 3 giugno 2014, Edoardo Stoppa si è diretto a Mantova per occuparsi ancora una volta di cuccioli importati dall’est e di allevamenti molto sospetto. Dalle informazioni in possesso dell’Amico degli animali, l’allevamento dovrebbe trovarsi all’interno di una cascina. Stoppa riesce a trovare un pertugio per entrare nella struttura. E come segnalato, al suo interno si trovano tantissimi cuccioli detenuti in condizioni semplicemente inaccettabili. C’è una puzza tremenda, l’inviato di Striscia fa fatica persino a respirare. La stanza è mezza marcia, l’odore di muffa è fortissimo. Una mamma ha da poco dato alla luce due cuccioli nati all’interno di una scatola completamente marcia. Considerate che i cuccioli vengono venduti ma le fattrici sono costrette a vivere in quelle allucinanti condizioni per tutta la vita e quindi la loro esistenza si consuma all’interno di un box putrefatto, tra escrementi e sporcizia. Stoppa è quindi riuscito a permettere ai cagnolini di uscire all’esterno, giusto per respirare un po’ di aria fresca. Poco dopo sul posto sono intervenuti gli uomini della Guardia di Finanza di Mantova, i quali, preso atto della situazione, hanno provveduto a sequestrare tutti gli animali. Sul posto sono stati trovati anche molti medicinali irregolari, alcuni dei quali scaduti addirittura nel 2001. I controlli sono proseguiti nell’abitazione del titolare dell’allevamento e nella sua officina, dove sono stati ritrovati molti passaporti e microchip sui quali la Guardia di Finanza sta tutt’ora indagando. Subito dopo il salto pubblicitario il servizio andato in onda ieri sera a Striscia la Notizia.

Striscia cuccioli mantova

loading...

LASCIA UN COMMENTO