(video) Ballarò, Floris rimprovera Salvini: “O ci ascolta o scrive su internet”

0

Ieri sera, martedì 3 giugno 2014, su RAI Tre è andata in onda una nuova puntata di Ballarò, il talk show politico condotto da Giovanni Floris. Ce ne siamo occupati diffusamente nelle scorse ore, prima offrendovi la possibilità di rivedere l’intera serata in streaming, poi con la copertina di Maurizio Crozza. Il comico genovese si è dimostrato ancora una volta in grande forma, nonostante le fatiche di una stagione ricca di impegni tra RAI e La7, ma che, fortunatamente, sta per volgere al termine. Torniamo ad occuparci anche questa mattina del programma di RAI Tre, perché nel corso della diretta, il segretario generale della Lega Nord Matteo Salvini è stato rimproverato dal conduttore Giovanni Floris: “Salvini, o ci ascolta – ha detto simpaticamente il conduttore – o scrive su Internet“. Il politico, tra l’ironico e l’imbarazzato, ha dimostrato di possedere la battuta pronta: “Nonostante sia un leghista riesco a fare le due cose contemporaneamente“. Non è la prima volta che Salvini viene bacchettato davanti alle telecamere. Era già successo qualche mese fa a Strasburgo e le immagini avevano fatto il giro della rete. Nella circostanza, però, L’eurodeputato Tarabella c’era andato decisamente più duro, dando a Salvini del fannullone e assenteista. Il segretario della Lega, inutile negarlo, non ci fece una bella figura nella circostanza, anche perché allora non riuscì a replicare prontamente al suo interlocutore. La lezione deve essere quindi servita a Salvini, che se non altro ha imparato a rispondere a tono. La smettesse di giocare con lo smartphone durante una diretta televisiva, forse, sarebbe anche meglio, ma ad un leghista non si può chiedere troppo. Salvini ci perdonerà la battuta.

loading...

LASCIA UN COMMENTO