Pasion Prohibida, streaming video puntata del 13 giugno 2014

0

Questa sera, venerdì 13 giugno 2014, su RAI Due si rinnova l’appuntamento con Pasion Prohibida la soap di Telemundo, sospesa lo scorso inverno per i deludenti ascolti, ma anche a causa della tragica scomparsa della protagonista Mónica Spear, assassinata in Venezuela, insieme al marito, nel corso di una rapina. Qui sotto trovate la trama, appena disponibile in rete vi segnaleremo anche il link, o pubblicheremo direttamente il video, per rivedere l’episodio in streaming. Prima, però, è il caso di fare un riassunto della scorsa puntata, a beneficio di tutti coloro che se la fossero persa.

Bianca Santillana nutre un profondo risentimento nei confronti di sua madre, Flavia Santillana, in quanto ritiene la donna responsabile della morte di suo padre, stroncato da un infarto proprio durante un acceso litigio con sua moglie. Bianca sposa un vedovo milionario di nome Areiel Piamonte. La giovane è davvero convinta di amare suo marito, ma le sue certezze vanno in frantumi quando incontra Bruno, nipote di suo marito, nonché ex fidanzato della sorella Penelope. L’attrazione, ovviamente, è reciproca, il giovane non vorrebbe fare un torto così grave a suo zio, ma al tempo stesso non riesce a resistere all’attrazione che prova nei confronti di Bianca. Inizia così, la loro passione proibita, che costringerà la coppa a vivere il loro amore clandestinamente.

Nella puntata di Pasion Prohibida in onda questa sera, Bianca ed Ariel, dopo una lunga discussione riescono a riconciliarsi proprio sulla tomba di Isabel. Flavia, nel frattempo, è sempre più oberata dai debiti. La donna decide di vedere la sua casa a Guillermo, poco dopo, amareggiata e disperata, Flavia tenta il suicidio e viene ricoverata in condizioni critiche in ospedale. Ivan decide di andarla a trovare, ma Bianca lo caccia senza neppure permettergli di vedere sua madre Penelope, infine, scioccata per il gesto di Flavia e per la vendita della casa a Guillermo perde completamente la testa e si rende protagonista di un gesto inconsulto…

loading...

LASCIA UN COMMENTO