Il Segreto, streaming video puntata di oggi, venerdì 1 agosto 2014

0

Questa sera, venerdì 1 agosto 2014, a partire dalle 18,50, come sempre su Canale 5, ci attende un nuovo appuntamento con Il Segreto, la soap opera spagnola che narra la vicissitudini sentimentali della bella levatrice Pepa Aguirre. Subito dopo il salto pubblicitario potete leggere la trama relativa alla puntata di oggi. Appena disponibile in rete, come sempre, vi segnaleremo anche il link per rivedere l’episodio in streaming grazie a Video Mediaset. RIVEDI LA PUNTATA.

Il Segreto riassunto puntata 31 luglio 2014 – Enriqueta ha organizzato un diabolico piano insieme ad Olmo che, almeno nelle intenzioni del giovane Mesia, dovrebbe portare all’uccisione di Juan. Ma Enriqueta ha ben altro in mente e quando si trova finalmente difronte Soledad le punta la pistola contro e spara. Juan, in un ultimo e disperato tentativo di salvare l’amata, fa scudo col proprio corpo a Soledad e viene colpito al posto suo. Sul posto accorrono immediatamente Pepa e un dottore fatto arrivate appositamente da La Puelba, ma il proiettile ha centrato in pieno il cuore ed il povero Juan muore tra la braccia di Soledad.
Il Segreto trama puntata 1 agosto 2014 – Tristan e Pepa si trovano in grandi difficoltà economiche per colp dalle loro coltivazioni, recentemente andate distrutte a causa del terreno avvelenato dalla perfida Francisca. Emilia, nel frattempo, comunica ad Alfonso che resterà alle dipendenze di Donna Francisca ancora per qualche giorno. La notizia non fa fare i salti di gioia ad Alfonso e i due sono protagonisti di un leggero diverbio. Rosario, nel frattempo, dice addio a suo figlio e lo prepara per il suo ultimo viaggio. Dopo averlo vestito, Mariana e Alfonso trasportano Juan al Jaral. Nel corso della veglia, Soledad siede al fianco della bara dell’amato, assumendo così di diritto il ruolo di “vedova di Juan”. Una scelta che va contro le raccomandazioni di sua madre, la quale, nel frattempo, continua a lavorare sotto traccia per mettere in atto la sua spietata vendetta.

LASCIA UN COMMENTO