Milan – Lazio 3-1 | Telecronache Crudeli Direttastadio, Pellegatti e De Angelis 31/08/2014

0

Allo stadio Giuseppe Meazza in San Siro il nuovo Milan di Pippo Inzaghi debutta contro la Lazio in una sfida che, almeno sulla carta, promette di regalare molte emozioni. Partita subito divertente, entrambe le formazioni non rinunciano ad attaccare a piano organico. Al settimo minuto il Milan passa in vantaggio. Contropiede perfetto di El Shaarawy; il Faraone serve d’esterno serve Honda che con un pizzico di fortuna insacca in rete facendo passare la palla sotto le gambe di Berisha. Il match è caratterizzato da improvvise accelerazioni, il Milan si fa preferire in fase offensiva, dove El Shaarawy appare in gran forma. E’ tutto sommato un buon Milan, anche se la Lazio non rinuncia ad attaccare tenendo la difesa molto alta. Gol di Honda a parte, di vere e proprie occasioni da gol non se ne vedono, anche se il possesso di palla è nettamente in favore dei padroni di casa. Si va al riposo con il Milan meritatamente in vantaggio. Abbastanza impalpabile, sino ad ora, la Lazio di Pioli, dove Keita schierato dal primo minuto non sta offrendo le risposte che ci si attendeva. Nella ripresa le squadre si allungano un po’ a tutto beneficio dello spettacolo, soprattutto perché la Lazio è tornata dagli spogliatoi con un atteggiamento decisamente più propositivo.  E la prima conclusione verso la porta di Diego Lopez arriva al 9′, con un tiro dalla distanza di De Vrij che finisce di poco alto. Esattamente come nel primo tempo, anche nella ripresa parte meglio la Lazio, ma sono i rossoneri a trovare il gol. Ancora una ripartenza questa volta finalizzata al meglio da Muntari. Passano appena 9 minuti i rossoneri si portano addirittura sul 3 a 0 grazie a Menez su calcio di rigore. I biancocelesti non si arrendono e accorciano le distanze con il neo entrato Djordjevic. La Lazio avrebbe anche l’opportunità di riaprire i giochi, ma Candreva prima si procura e poi si divora un calcio di rigore. Qui sotto trovate gli highlights della partita, appena disponibili in rete inseriremo anche le telecronache di Tiziano Crudeli di Direttastadio e Carlo Pellegatti e Guido De Angelis di Calcio Premium.

LASCIA UN COMMENTO