Le Iene, Separazione violenta: ex marito stalker obbliga l’ex a vivere senza elettricità

0

Quella che state per vedere è un irruzione in un appartamento, una vera e propria violazione di domicilio. Ma purtroppo, come scoprirete tra poco, è anche la conseguenza di una separazione tra coniugi finita male. Ma facciamo un passo indietro. Nella redazione delle Iene è arrivata la denuncia da parte di una signora rumena che vive nella provincia di Olbia. Micaela, questo il nome della donna, ha chiesto l’aiuto di Giulio Golia, al quale ha raccontato la sua storia. La signora ha convissuto con il suo ex per 13 anni, hanno avuto un figlio ma poi, come capita a tante coppie, l’amore è finito e si sono separati. Lui, però, non l’ha presa per nulla bene. L’ex, quando la donna è fuori casa, si presenta nella sua abitazione e la danneggia, smonta le porte e taglia i fili elettrici, costringendo così Micaela a vivere senza elettricità. La strategia dell’uomo e ben chiara, sta facendo di tutto per spaventare la sua ex compagna e convincerla ad andare via di casa. In passato la picchiava, Micaela ha presentato quindici denunce con altrettanti referti del proto soccorso che certificano le aggressione, ma per il giudice che ha esaminato il caso, quanto subito dalla signora rumena non è sufficiente. Questa è la versione di Micaela, quella del marito, ovviamente, è molto differente. L’uomo ha raccontato a Giulio Golia di aver reagito così dopo essere stato tradito e dopo che la sua ex gli ha sottratto la sua casa. Come sempre la verità sta nel mezzo, l’unico dato certo è la decisione di un PM che ha accusato di stalking l’uomo obbligandolo a a restare ad oltre 50 metri dalla ex. Qui sotto il servizio integrale andato in onda ieri sera alle Iene,

loading...

LASCIA UN COMMENTO