Le Iene, asilo nido a pagamento: la trappola del sindaco di Roma Marino

0

E’ una storia abbastanza sconcertante quella che ci ha raccontato Filippo Roma nel corso della puntata de Le Iene Show andata in onda ieri sera, giovedì 2 ottobre 2014. L’inviato lo ha definito “Il trappolone“, quello che il sindaco di Roma Marino avrebbe ordito alle spalle dei suoi concittadini. Le più colpite sono le famiglie numerose, quelle che avrebbero dovuto beneficiare dell’asilo nido gratuito per il loro terzo figlio. A giugno dello scorso anno era stato sottoscritto un contratto, ma il comune ha pensato bene di cambiare le carte in tavola, mettendo nei guai tanti genitori, molti dei quali hanno dovuto affrontare una spesa mensile non prevista; parliamo di cifre che hanno raggiunto anche le 300 euro al mese, decisamente un colpo basso. Una scorrettezza ancor più antipatica se pensate che per il concerto dei Rolling Stones, il comune di Roma ha pensato bene di affittare il Circo Massimo per 9 mila euro (a Parigi la band ne ha dovuti sborsare 900 mila). Filippo Roma ha chiesto spiegazioni a Marino, il quale ha spiegato che nel caso dei Rolling Stones, l’amministrazione precedente aveva già fissato dei prezzi e loro, da giunta seria, non potevano cambiare le carte in tavola. Comportamento assolutamente lecito e legittimo nei confronti di famiglie numerose e bisognose. Per raccogliere queste incomprensibili dichiarazioni Filippo Roma si è dovuto addirittura sottoporre ad un prelievo per diventare donatore di midollo osseo, iniziativa assolutamente meritevole, ma che non dovrebbe essere imposta o oggetto di ricatto da parte di nessuno. Marino, per la cronaca, recentemente ha dichiarato di non essersi mai drogato, ma che vedendo i Rolling Stones, diventa difficile sostenere la nocività delle droghe pesanti. Poveri romani.

Le Iene Marino

LASCIA UN COMMENTO