Roma – Bayern 1-7 la disperata telecronaca di Carlo Zampa 21/10/2014

0

Tutto esaurito allo stadio Olimpico, dove la Roma affronta i campioni del Bayern Monaco in una sfida che si preannuncia storica. Il cammino dei giallorossi in Champions sin qui è stato perfetto, l’ambiente è molto ottimista, c’è la fondata speranza di ripetere l’ottima prestazione contro il City. Nella sua postazione di commento, Carlo Zampa è pronto con la sua telecronaca. I primi minuti sono tutto sommato equilibrati, è buono l’approccio della Roma alla gara e nulla lascia presagire quello che accadrà di lì a poco. E già perché all’ottavo del primo tempo gli uomini di Guardiola passano in vantaggio grazie all’immarcabile Robben e la partita, improvvisamente, si fa durissima. Il raddoppio porta la firma di Götze. Per la Roma è già notte fonda. I giallorossi scompaiono letteralmente dal rettangolo di gioco e Lewandowski cala anche il tris. Ogni azione del Bayern è una potenziale occasione da gol, a questi ritmi la Roma rischia un passivo pensatissimo. Non è passata neppure mezz’ora e il Bayern trova anche il quarto gol con Robben e 5 minuti dopo cala anche il pokerissimo con Muller su calcio di rigore. Il primo tempo finisce tra lo sconcerto generale, nella ripresa Garcia inserisce Florenzi e lascia negli spogliatoi Totti e la Roma, se non altro, dà la sensazione di essere una squadra più equilibrata. Dopo esserci andata vicino in de occasioni, la squadra di Garcia trova almeno la rete della bandiera grazie a Gervinho. Ma il gol fa suonare la sveglia in casa Bayern e prima Ribery e poi Shaquiri, fissano il punteggio sul 7 a 1. Umiliazione storica per la Roma, qui sotto la telecronaca di Carlo Zampa.

loading...

LASCIA UN COMMENTO