Striscia, Jimmy Ghione aggredito e picchiato a Roma Termini 23/11/2014 (video)

0

Jimmy Ghione si trova a Roma e più precisamente nei pressi della stazione Termini, per parlare di persone che vivono ai margini della società. Quando cala la sera, sotto gli occhi dei turisti e non solo di loro, la stazione Termini si trasforma in un dormitorio per tantissime persone. Qualcuno dorme sul pavimento bagnato, altri espletano i loro bisogni in mezzo alla strada, sdraiati, oppure in piedi contro il muro. Scene che si documentano da sole, sulle quali le telecamere di Striscia la Notizia indugiano senza pietà. CLICCA QUI per rivedere il servizio integrale.

Il viaggio di Jimmy Ghione prosegue. L’inviato, sul suo cammino incontra un uomo che, con alcuni cartoni sotto braccio, si prepara per la notte. Altri si sono già sistemati, se ci è concesso utilizzare questo termine. C’è addirittura la carrozzina di un disabile: la povertà e la desolazione non guarda in faccia nessuno e si accanisce soprattutto contro i più deboli. Questa è una situazione che non riguarda solamente la stazione, ma coinvolge anche le vie limitrofe. Nel suo viaggio Ghione incontra anche dei volontari, che offrono cibo caldo ai senza tetto. Un complice di Striscia viene avvicinato anche da uno spacciatore, poi la situazione degenera improvvisamente. Dei tizi si avvicinano alla troupe. Infastiditi dalle telecamere, intimano agli operatori di spegnerle, ma prima che la troupe abbia il tempo di reagire, scoppia la rissa. Il povero Jimmy Ghione viene aggredito e picchiato insieme alla sua troupe. Il pestaggio va avanti per qualche minuto, poi l’inviato riesce a mettersi in fuga. Ghione chiama la Polizia, e ritorna sul luogo del fattaccio, dove gli agenti arrestano 4 uomini che hanno partecipato all’aggressione.

LASCIA UN COMMENTO