Luciana Littizzetto a Che tempo che fa del 9/11/2014: “L’iPhone simbolo di sodomia in Russia”

0

Anche ieri sera, domenica 9 novembre 2014, nel salotto di Che tempo che fa è tornata Luciana Littizzetto. La comica torinese, con la consueta ironia, ha commentato i fatti in primo piano della settimana che ci siamo appena lasciati alle spalle. Prima di cominciare, la pestifera Lucianina legge un comunicato che Roberto Formigoni ha spedito in RAI a parziale rettifica di una notizia raccontata qualche giorno fa dalla stessa Littizzetto a Che tempo che fa. Ancora comunicati, questa volta di tutt’altro tenore, con i ringraziamenti di Massimo Mauro alla comica e a tutti coloro i quali, grazie all’Ice bucket hanno permesso di raddoppiare quest’anno le donazioni per la SLA. Si parte con la proposta di Franceschini di pavimentare il Colosseo: “bella l’idea, ma non ho capito per cosa: ci butti i precari e li fai sbranare dalle belve? Anche perché il Colosseo è stato utilizzato piuttosto male in questi anni, nel medioevo era sfruttato come deposito di concime, ultimamente è diventato la vista della casa di Scajola…” Spazio poi alla cronaca nera, con una notizia che arriva direttamente da Torino, dove un condomino si è presentato all’assemblea ed ha cercato di dare fuoco all’amministratore: “Voleva farlo flambé, forse ha un tantino equivocato il concetto di riscaldamento autonomo“. Si volta pagina e si passa agli esteri con una notizia che arriva direttamente da San Pietroburgo, dove in questi giorni hanno messo in piazza un enorme iPhone per fare pubblicità alla Apple, ma il governo l’ha fatto rimuovere: “Perché secondo i russi è simbolo di sodomia. Io non ho sentito nessuno che usa l’iPhone come supposta,…

LASCIA UN COMMENTO