Anticipazioni Il Segreto seconda stagione: le trame dal 24 al 29 novembre 2014

0

Una nuova settimana in compagnia della seconda stagione de Il Segreto ricomincia domani. Scopriamo allora insieme le trame che vanno da lunedì 24 a sabato 29 novembre 2014. In primo piano, l’aggressione a Maria e il rapimento di Donna Francisca.

Il Segreto trama puntata 24 novembre 2014 – Maria tenta di convincere Gonzalo a restare accanto a Don Anselmo, ma il giovane ha già deciso di andarsene. Dopo Pablo visita il sacerdote e lo trova in buona salute, per questa ragione Gonzalo non ha più nessuna scusa per restare. Fernando, nel frattempo, rivela ad Olmo che Roque ha cacciato di casa Pia a che la faccenda è sulla bocca di tutti in paese. Olmo gli suggerisce di licenziare Roque, ma Francisca si oppone. Allora Fernando le rivela della relazione tra la domestica e suo pare, pregandola però, di non dire nulla ad Olmo che è stato lui a dirglielo. Hipolito, intanto, presenta Quintina ai suoi genitori, che però non vedono di buon occhio il fatto che la ragazza faccia parte del circo. Francisca, invece, avvisa Raimundo che non sarà possibile anticipare le nozze, mentre Mariana convince Maria a sottoporsi ad una sorta di test di gravidanza.

Martedì 25 novembre – Mentre Candela offre ospitalità alla povera Pia, Maria scopre con certezza di essere incinta. Ignaro di tutto, Gonzalo si prepara a lasciare il paese. Dopo le iniziali resistenze, Dolores e Pedro danno la loro benedizione per il fidanzamento di Hipolito con Quintina. Raimundo continua a trattare con Ayala ma gli intima di lasciare stare Sebastian se non vuole essere denunciato alle autorità. Fernando, infine, trova in un cassetto della stanza di Gonzalo, la sottoveste che aveva donato a Maria.

Mercoledì 26 novembre – Olmo sta facendo pedinare dai suoi uomini Luis e così scopre che il maestro di pianoforte vive una relazione sentimentale con una donna misteriosa. Convinto che Luis stia tramando alle spalle di Soledad, Mesia, comincia ad indagare sulla donna. Maria si fa coraggio e decide di rivelare quello che prova a Gonzalo. Le minacce di Raimundo non spaventano Ayala, che taglia un dito a Sebastian e lo fa recapitare a suo padre. Maria, rientrando da una passeggiata a cavallo, viene aggredita da un uomo incappucciato.

Giovedì 27 novembre – Tristan cerca un chiarimento con Don Celso, il quale, però, si dimostra irremovibile. Pia, ripudiata da suo marito, trova in Candela un’ancora di salvezza. Nel frattempo Maria è scomparsa e tutti gli abitanti del paese la stanno cercando senza sosta.

Venerdì 28 novembre – Maria è stata ritrovata. La ragazza viene visitata da Don Pablo, il quale comunica ai suoi famigliari che la giovane ha subito violenza. La notizia si diffonde molto velocemente e sconvolge il paese. Il capitano Herrero si occupa delle indagini, e dopo aver interrogato i famigliari, cerca di parlare con la vittima. Maria, però, è sotto shock e per questa ragione è tenuta sotto sedativo. Gonzalo decide di restarle accanto, mentre donna Francisca ordina a Mauricio di formare una squadra di uomini per scovare l’aggressore di Maria e ucciderlo. Mauricio accetta ma le chiede di riavere indietro la sua carica di sindaco. Raimundo si reca a in villa per raccontare la verità su Sebastian a Francisca, ma quando arriva scopre che la donna è stata rapita da Ayala.

Sabato 29 novembre alle 15.30 – Maria viene ascoltata dal capitano Herrero, ma non è in grado di fornire dettagli dell’aggressore. Le indagini hanno una svolta inattesa, la stessa notte dell’aggressione, infatti, è scomparso Lazaro, il compagno d’armi di Tristan. Olmo è scandalizzato dopo aver scoperto che Luis è omosessuale e per questa ragione ha deciso di sbarazzarsi di lui. Nonostante sia finita anch’essa nelle mani dei rapitori, Francisca non è assolutamente intenzionata a farsi piegare, ma non ha ancora fatto i conti con Sebastian, il giovane, infatti, è d’accordo con i suoi sequestratori ed ora è pronto a minacciarla con una pistola.

LASCIA UN COMMENTO