(VIDEO) Luciana Littizzetto a Che tempo che fa del 23/11/2014

0

Anche ieri sera a Che tempo che fa, il programma di RAI Tre condotto da Fabio Fazio, è tornata Luciana Littizzetto per il suo immancabile appuntamento conclusivo. Con la sua proverbiale ironia, la comica torinese ha commentato i fatti della settimana che ci siamo appena lasciati alle spalle. Si parte con l’imminente uscita nelle sale cinematografiche del film “50 sfumature di grigio“, tratto dall’omonimo best seller: “Sai che non si vedrà niente? Succede che l’attore protagonista, ha messo una clausola nel contratto, secondo la quale mai e poi mai, potrà essere ripreso senza veli e frontalmente dalle telecamere. Insomma, non si vedranno gli apparecchi di bassa manovalanza: no Martini, no party. Ma io dico: ti chiamano per fare un film come 50 sfumature di grigio e te la tiri? E’ un film dove devono essere visti sempre nudi, è come pensare al protagonista di Coppi che mette una clausola affinché nessuno le veda andare in bici. E’ come se girassero Lo Squalo nel laghetto di Milano Due. Oltretutto non è che questi due fanno l’amore nella posizione tradizionale, del missionario… Lo fanno come Valerio Scanu, in tutti i luoghi, in tutti i laghi…E’ come dire: facciamo un film di Dracula, però non si devono vedere i canini…” Si cambia argomento e si passa alla politica: “Parliamo di Alfano. Il nostro ministro ha messo mano alla questione pistola. Nella puntata precedente avevo parlato del problema della armi nelle fiction, sembra che Alfano abbia trovato la soluzione, quindi bravo, bravissimo“. Subito dopo salto pubblicitario, il video integrale.

LASCIA UN COMMENTO