Report, streaming video puntata 30/11/2014: “Il risarcimento”

0

Questa sera, domenica 30 novembre 2014, subito dopo Che tempo che fa, ci attende un nuovo appuntamento con Report, il programma d’inchieste condotto da Milena Gabanelli. La puntata s’intitola: “Il risarcimento“. Un’inchiesta provocatoria che avanza una proposta: tutti i detenuti dovrebbero lavorare, perché proprio nel lavoro si trova il recupero dell’individuo, ma anche per il mantenimento delle carceri. Entriamo allora nel vivo della serata, qui sotto potete leggere le anticipazioni, domani mattina, ad integrazione dell’articolo, vi segnaleremo anche il video in streaming. Tornate a trovarci.

Report puntata 30 novembre 2014 – Nel nostro paese l’interno sistema penitenziario grava sui cittadini. Stiamo parlando di una cifra di poco inferiore ai 3 miliardi di euro all’anno. Allo Stato, un detenuto costa circa 4000 euro al mese. Sono cifre elevate, che dovrebbero essere utilizzate anche per favorire il reinserimento in società. Invece, nella maggior parte delle carceri italiane, i detenuti giocano a carte e guardano la TV. E così, quando esce, il 70% torna a delinquere. Eppure, secondo la legge italiana, i condannati in via definitiva dovrebbero lavorare per pagare le spese procedurali e per risarcire le vittime. Ma soldi per pagarli non ce né sono, quindi si preferisce lasciarli oziare. Sarebbe più logico modificare la legge e obbligarli a lavorare gratis, impiegandoli in attività di pubblica utilità come la pulizia dei parchi, o del fango provocato dalle alluvioni. Ovviamente ci sono esempi, Stati Uniti e nord Europa, che dimostrano che ciò è possibile. Oltretutto, la maggior parte dei detenuti lavorerebbe molto volentieri invece che stare in cella a guardare il muro.

LASCIA UN COMMENTO