L’inviata di Pomeriggio 5 Alessandra Borgia nel fuori-onda di Striscia la Notizia.

0

Se come noi siete dei fedeli spettatori di Striscia la Notizia, avrete notato certamente che, da qualche tempo a questa parte, il Tg satirico di Antonio Ricci non risparmia frecciate all’indirizzo di Barbara D’Urso, che definire collega è probabilmente eccessivo, ma sempre sulla stessa rete lavora. La conduttrice di Pomeriggio 5 è stata accusata dall’ordine dei giornalisti per il suo modo spregiudicato di fare cronaca e di cavalcare, spesso senza il minimo rispetto, eventi drammatici come la notizia di cronaca nera del momento, quello dell’omicidio del piccolo Loris. CLICCA QUI PER IL SERVIZIO INTEGRALE.

Nella puntata di Pomeriggio 5 andata in onda l’11 dicembre 2014, la conduttrice insieme alla sua invitata, Alessandra Borgia, si sono superate. La giornalista ha organizzato una squallida scenetta che ha visto protagonista e complice, il famoso cacciatore, colui che ha trovato il cadavere del piccolo Loris. Durante il collegamento con Barbara D’Urso dalla piazza del paese, Alessandra Borgia ha finto di incontrare casualmente il cacciatore. Le scenetta è sembrata piuttosto finta, la conferma è arrivata dal fuori-onda che Striscia la Notizia ha mandato in onda ieri. Nelle immagini si vede che l’inviata dei Barbara D’Urso ha organizzato tutto, con la complicità del cacciatore e della stessa conduttrice, si presume, visto che quest’ultima, una volta in diretta col suo ‘inatteso’ ospite, ci ha tenuto molto a sottolineare la natura casuale di un’intervista che tanto fortuita non era sembrata davvero a nessuno. Quando si accusa Barbara D’Urso di sciacallaggio giornalistico ci si riferisce proprio a questo.

loading...

LASCIA UN COMMENTO