Senza Identità, streaming video quinta puntata del 9 gennaio 2015

0

Senza Identità puntata 9 gennaio 2015

Senza identità, la fiction spagnola con protagonista Megan Montaner, torna questa sera, venerdì 9 gennaio 2015, con la quinta puntata. Le indagini di Maria proseguono, ma qualcosa sembra turbare profondamente la protagonista. Riuscirà a tenere duro e a portare a termine la sua vendetta? Lo scopriremo nei prossimi episodi. Qui sotto potete leggere la trama (anche in versione video da YouTube), domani mattina, ad integrazione dell’articolo, inseriremo anche il link per rivedere la quinta puntata in streaming. RIVEDI LA PUNTATA SU VIDEO MEDIASET.

2001. Juan e Maria sospettano che i documenti in possesso di Bruno possano trovarsi proprio all’interno della stazione dove avevano appuntamento lui. E le loro supposizioni si rivelano fondate, ma Juan e Maria non riescono a recuperare la documentazione, perché Alfredo Palomar, in possesso della ricevuta del deposito bagagli, li brucia sul tempo. Maria continua ad indagare sul dottor Palomar, chiede informazioni su di lui a zio Enrique, il quale però le mente spudoratamente. Lo stesso Enrique spiegherà a Francisco come si è sviluppata la vicenda relativa alle adozioni illegali al convento. Nel corso di una festa in famiglia, Maria decide di rivelare a tutti la propria identità, smascherando così i suoi genitori. Francisco, divorato dai sensi di colpa, durante la notte, lascia sul comodino di Maria la ricevuta che prova la compravendita di sua figlia da neonata.

2013. Maria, sempre sotto mentite spoglie, viene riconosciuta da una sua ex insegnate per strada. Questo evento inaspettato la costringe a porsi delle domande.

2001. Maria trova la ricevuta del pagamento che suo padre le ha lasciato sul comodino. La ragazza avverte immediatamente Juan. Successivamente i due litigano; Maria rimprovera l’avvocato per aver rilasciato un’intervista sul caso dei bambini rubati, la ragazza teme che Juan stia usando lei e questa vicenda per farsi pubblicità. Nel frattempo Maria è sempre più indecisa se denunciare o meno i suoi genitori.

loading...

LASCIA UN COMMENTO