Ragion di Stato: streaming video prima puntata del 12 gennaio 2015

0

Ragion di Stato Luca Argentero

Su RAI Uno stasera, lunedì 12 gennaio 2015, va in onda la prima puntata della mini-fiction in due episodi: “Ragion di Stato“. Il racconto si ispira a fatti accaduti 5 anni fa in Afghanistan, nel corso di un’operazione che vide impegnato il contingente italiano in una missione guidata dalla Nato ed approvata dalle Nazioni Unite. La regia è di Marco Montecorvo, nel ruolo di protagonista, il Capitano Rosso, troviamo Luca Argentero. Nel cast anche: Saadet Aksoy (Rania), Ninni Bruschetta (Ranieri), Giorgio Colangeli (Massa), Anna Foglietta (Stella), Olivier Loustau (Rashid). Qui sotto trovate la trama. Domani mattina, ad integrazione dell’articolo anche il video per lo streaming grazie a Rai.tv

Ragion di Stato, trama prima puntata 12 gennaio 2015 fiction RAI Uno

La guerra in Afghanistan non sembra volersi fermare; i talebani continuano a mettere in atto sanguinosi attentati. Il capitano Rosso e il colonnello dei Servizi Segreti Fontana, cercano una tregua, ma durante un’imboscata il colonnello viene catturato. Rosso, appena rientrato in Italia, viene convocato dal capo dei Servizi, Massa. Con la collaborazione dell’analista Stella e insieme al vice Ranieri, viene messo a punto un piano per liberare Fontana. La missione verrà realizzata grazie alla mediazione di Rashid, un signore della guerra libanese, un uomo potente ma anche molto pericoloso. Massa ordina a Rosso di restare in Italia per proteggere Rania, la moglie di Rashid, in arrivo a Roma per curare la figlia, gravemente malata. Le cure della piccola, sono il prezzo che il nostro paese paga a Rashid per la sua mediazione. Rania è una splendida donna, sensibile ma anche molto infelice, sposata con un uomo che la considera solo un bell’oggetto di sua proprietà. Tra Rosso e Rania si crea un legame molto profondo, che spinge il capitano ad aiutare la donna a fuggire in Svizzera. Il tentativo di fuga viene però sventato e Rania è costretta a tornare dal marito. Rosso, nel frattempo, torna in Afghanistan per partecipare alla missione per la liberazione di Fontana, ma proprio quando il piano sta per essere portato a compimento, un elicottero statunitense bombarda la zona, Fontana e Rosso rimangono sotto le macerie.

LASCIA UN COMMENTO